Il XXVI Convegno nazionale “Diaconi educati all’accoglienza e al servizio dei malati“, organizzato dalla Comunità del Diaconato Italiano, in collaborazione con l’ufficio Nazionale per la Pastorale della salute e la diocesi di Cefalù, si svolgerà dal 2 al 5 agosto 2017.
La Comunità del diaconato in Italia tiene quest’incontro ogni due anni, ha scelto questa volta una tematica per l’approfondimento e la riflessione in riferimento al servizio e all’accoglienza che i diaconi devono svolgere nel loro impegno ministeriale. Il Convegno è aperto a tutti: presbiteri, diaconi e candidati, religiosi e laici.

 

Dalla mattina del 2 agosto i partecipanti arriveranno e la prima attività è fissata nel pomeriggio intorno alle 17.00, ci sarà la celebrazione d’apertura presieduta da S.E. Mons. Arturo Aiello, Delegato per il diaconato Commissione episcopale Clero e Vita Consacrata, Vescovo di Teano. Terminata la S.Messa i partecipanti riceveranno i saluti da parte di don Calogero Cerami, Direttore del Centro “Madre del Buon Pastore” della Conferenza Episcopale Siciliana (CESI) da don Carmine Arice, Direttore Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della CEI e da Enzo Petrolino, Presidente Comunità del diaconato in Italia. Seguirà una relazione introduttiva dal titolo: “Il servo del Signore. Il mistero della sofferenza nella storia della salvezza e l’atteggiamento di Gesù verso i malati” curata dal Prof. P. Giulio Michelini ofm, Docente di teologia biblica, Responsabile diocesi di Perugia della formazione dei candidati al diaconato. Alle 20.00 ci sarà la cena e per concludere la serata la proiezione del video “Dentro la diaconia: un viaggio tra le realtà diaconali del mondo”.

La giornata di giovedì 3 agosto si inizierà con la celebrazione delle lodi mattutine e della lectio di don Giuseppe Bellia. A seguire la lectio i partecipanti ascolteranno Enzo Petrolino con la relazione “Il servizio dei diaconi ai malati e ai sofferenti nella tradizione della Chiesa” e poi Giorgio AgagliatiOrnella Di Simone don Luca Garbinetto introdurranno ai gruppi di lavoro, all’incontro con le spose e all’incontro con i delegati (queste tre attività sono quelle che i partecipanti al convegno andranno a svolgere nei giorni a seguire). Nel pomeriggio dopo la relazione di S.E. Mons. Gianrico Ruzza, Vescovo Ausiliare della Diocesi di Roma, Delegato per il diaconato, dal titolo “Diaconi coraggiosi testimoni della buona notizia ai più deboli e ai poveri”; ci si trasferirà prima a Palermo dove nella cattedrale S.E. Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo presiederà una celebrazione eucaristica, e successivamente a Monreale dove l’Arcivescovo S.E. Mons. Michele Pennisi, responsabile della pastorale della salute della CESI incontrerà i partecipanti e li condurrà ad una visita guidata alla Cattedrale di Monreale.

Lodi mattutine e lectio apriranno la giornata di venerdì 4 agosto e dopo la colazione si ascolterà la relazione curata da don Carmine Arice intitolata “Ero malato e mi avete visitato. I diaconi a servizio della cura dei malati in un contesto multietnico e multireligioso”.  Si riprenderanno le attività introdotte il 3 agosto e prima del pranzo di ascolterà la Prof.ssa Cettina Militello Direttrice Cattedra “Donna e Cristianesimo”, Pontificia Facoltà Marianum, sul tema “Donne a servizio dei malati e dei sofferenti. Anche in questa giornata, e per tutto il pomeriggio, i partecipanti si sposteranno in altro luogo: Cefalù. Nella Cattedrale di Cefalù ci sarà una “tavola rotonda” per discutere del tema “Diaconi educati all’accoglienza e al servizio dei malati”, quest’argomento sarà esposto da Tonino Cantelmi, don Massimo Angelelli, don Mario Torracca, diac. Nazareno Iacopini, diac. Guido Miccinesi, diac. Michele Sardella e la Dott.ssa Rita Zafonte. Sempre nella Cattedrale seguirà un percorso iconografico tra storia e presente guidato da Mons. Crispino Valenziano e al termine la celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Vincenzo Manzella, Vescovo di Cefalù.

L’ultima giornata, sabato 5 agosto, si inizierà con la celebrazione delle lodi mattutine e della lectio. Dopo la colazione, S. Em. card. Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento, Presidente della Commissione episcopale per il servizio della carità e la salute, Presidente di Caritas Italiana, terrà la relazione “Per una diaconia dell’accoglienza”. Seguirà un confronto e la sintesi dei lavori di gruppo, delle spose e dei delegati. Don Carmine Arice e Enzo Petrolino chiuderanno il convegno che concluderà con la S. Messa presieduta da S.Em. Card. Francesco Montenegro.

 

Per il programma completo clicca qui

Il convegno si terrà presso L’hotel “Torre Normanna”, Strada Comunale Torre Normanna – Altavilla Milicia (PA)
Reception hotel “Torre Normanna
Tel. 091. 950800 – Fax 091. 950132  – email: normanna@torrenormanna.com

Per informazioni puoi contattare la Comunità del Diaconato in Italia
Tel. 349. 4002311 – email: diaconatoinitalia@libero.it