S.E. Mons. Giuseppe Marciante nella S. Messa presieduta domenica 18 marzo ha salutato il Settore est della diocesi di Roma.

Il Vescovo Marciante è stato nominato lo scorso 16 febbraio nuovo Vescovo della diocesi di Cefalù succedendo all’uscente Vescovo S.E. Mons. Vincenzo Manzella (per l’articolo della nomina, clicca qui).

Nella messa celebrata nella parrocchia di Ognissanti a Via Appia, il Vescovo ha ringraziato la diocesi di Roma; tante sono state le persone che gli hanno fatto sentire presenza e affetto nonché gratitudine per il servizio che ha svolto con costanza in questi nove anni.
Tanti sono stati i volti e le realtà che il Cescovo ha incontrato nel suo ministero.

Più volte nella celebrazione, il vescovo, ha richiamato l’attenzione alla croce:

«Se vogliono vedermi alzino lo sguardo verso la croce.
La croce è il segno dell’amore… la misura dell’amore: un amore senza misura!
Non distogliete mai lo sguardo dal Cristo crocifisso, con queste parole riconsegno la diocesi al vicario».

Per ringraziarlo per quanto ci hai dato è testimoniato, riprendiamo l’espressione che ha utilizzato il vicario S.E.R. Angelo De Donatis, salutando il Vescovo Marciante nel giorno della comunicazione della nomina nel Palazzo Lateranense :

«Adesso con la ricca esperienza maturata in questa Chiesa fai un altro esodo.
Vai nella Chiesa di Cefalù, ti accompagniamo con il nostro affetto e con la nostra preghiera».