Donare il sangue è un gesto di solidarietà. Chi dona il sangue dona la vita

Il Progetto RossoArte:
Rendere noto come ovunque la mancanza di sangue sia un’emergenza cronica per le realtà ospedaliere e sensibilizzare i cittadini alla donazione di sangue.
Risponde a queste esigenze la nuova iniziativa RossoArte che vede i Musei Vaticani, il Policlinico e la Cappellania di Tor Vergata e l’Associazione di volontariato In Punta di Piedi incentivare la donazione di sangue offrendo a tutti i donatori che si presenteranno presso il Centro trasfusionale di Tor Vergata un voucher personale per un ingresso ai Musei Vaticani, senza fila, ad una tariffa davvero speciale (euro 4,00).

Attraverso la proposta simbolica di accompagnare alla gioia del donare l’emozione di ricevere stupore e conoscenza dall’ammirazione dei capolavori custoditi nei Musei del Papa, RossoArte vuole essere un attestato di gratitudine verso la scelta di tutti coloro che, con un atto di profondo senso civico e solidaristico, periodicamente, anonimamente e responsabilmente donano il sangue.

Nel promuovere l’iniziativa, le istituzioni coinvolte intendono riconoscere in cultura la sensibilità che le persone mostrano sottoponendosi alla donazione e, sulla scia delle parole di Papa Francesco pronunciate durante il Giubileo dei donatori “i vostri interventi sono segno di uno zelo, di una fantasia nella carità che deriva da un cuore pulsante, di cui è motore l’amore per l’uomo in difficoltà”, la suggeriscono come opera di misericordia corporale. Donare il plasma indica una reale e fattiva attenzione al prossimo. Un dono che realmente salva la vita.

È bella questa alleanza commenta Antonio Paolucci fra il sangue che genera e alimenta la vita e l’arte che ci regala consolazione e felicità. Come Direttore dei Musei Vaticani sono orgoglioso di ospitare una iniziativa che, sotto il titolo assai bene scelto di RossoArte, favorisce insieme la donazione del liquido più prezioso del mondo e la conoscenza privilegiata del museo più stupefacente, più emozionante di Roma”.

Il Progetto RossoArte è stato recentemente prorogato fino al 30.12.2017

Il 14 giugno 2017, in occasione della giornata mondiale della donazione del sangue, il Policlinico Tor Vergata in collaborazione con l’Associazione L’Arcobaleno della Speranza Onlus, hanno organizzato un evento e coinvolto gli allievi dei Vigili del Fuocodella Scuola Centrale Antincendio di Capannelle e gli atleti delle Fiamme Oro della Polizia di Stato per donare sangue. Erano inoltre presenti anche donatori d’eccezione oltre che di sorrisi: Beatrice Fazi, Fabrizio Giannini, Marco Passiglia e Gianfranco Phino , insieme per la scelta della Vita.
A tutti i donatori è stato rilasciato il voucher per l’accesso ai Musei Vaticani del progetto RossoArte.

Attualmente sono stati rilasciati 4593 voucher presso il Policlinico Tor Vergata, dati del 31 ottobre 2017.

Intervista a don Massimo Angelelli, Cappellano Policlinico Tor Vergata di Roma

Intervista a Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani presenta il progetto RossoArte

Servizio del TGR Lazio: dona il sangue al PTV