Il Presidente della Fondazione Roma, Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele ed il Rettore dell’Università degli Studi “Tor Vergata”, Prof. Giuseppe Novelli, hanno inaugurato le nuove apparecchiature per la diagnosi delle patologie cardiache ed in particolare della cardiomiopatia ischemica, destinate alle UOC di Radiologia e di Medicina Nucleare del Dipartimento di Diagnostica per Immagini del Policlinico Universitario di Roma Tor Vergata, unica struttura della Capitale nella quale si possono integrare le informazioni diagnostiche della TC multistrato delle coronarie, della PET-TC cardiaca e della SPECT-CT per scintigrafia miocardica.
La Tomografia Computerizzata (TC) costituisce da almeno 25 anni lo standard diagnostico per una moltitudine di patologie. La sua applicazione in campo cardiologico è più recente, ed è stata resa possibile dall’evoluzione tecnologica dei tomografi (numero di strati), che permette di eseguire una scansione dell’intero cuore in un periodo temporale inferiore a quello di un battito. La nuova apparecchiatura, dotata di 16 strati, fornisce immagini del cuore di qualità superiore rispetto alle attuali. Anche per la gamma camera (CT). il nuovo modello a doppia testa consente un notevole risparmio di tempo nell’esecuzione del singolo esame scintigrafico, nonché una consistente riduzione della dose di radiofarmaco da somministrare al paziente.

Hanno partecipato all’evento il Direttore generale del Ptv, dott.ssa Tiziana Frittelli, il Preside della Facoltà di Medicina, prof. Orazio Schillaci, e molti docenti e professori che afferiscono alla UOC di Radiologia.

La benedizione è stata impartita da Mons. Andrea Manto, direttore dell’Ufficio di pastorale della salute della Diocesi di Roma.